mercoledý, 16 ottobre 2019 01:40
Home
Contatti
EVENTI___________
Musica
Teatro
Arte
Dibattiti
Cinema
CIRCOLO_____________
Studio e Sala Prove
Associazione e Circolo
DIDATTICA____________
Corsi e Formazione
Insegnanti
Approfondimenti
MATTAVIDEO
LA WEB RADIO AGRO SOUNDSYSTEM
ASCOLTA I NOSTRI LIVE DEL VENERDI

OFFICINA MUSICALE AUTOPRODUZIONE
menutam.jpg
<<MY SPACE OMA>>
Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai periodicamente informazioni su eventi, iniziative e concerti dell'exmattatoio






Home arrow Musica arrow VENERDI 29 MARZO GIUSEPPE PALAZZO + +38
VENERDI 29 MARZO GIUSEPPE PALAZZO + +38 PDF Stampa E-mail
VENERDì 29 MARZO ore 22.30
GIUSEPPE PALAZZO
OPENER +38
 
Image
 
 Ingresso libero con tessera ARCI
 

Giuseppe Palazzo è un cantautore, musicista polistrumentista e produttore indipendente. Attivo sulla scena alternative, ha realizzato un percorso artistico che lo ha portato ad esibirsi in numerosi concerti e prestigiosi premi d’autore, Premio Fabrizio De Andrè, Premio Sergio Endrigo.

Il disco d’esordio Piccole forme di quotidianità (2010, Bluartfactory) è stato accolto con fervore dalla critica; Giuseppe ha avuto inoltre l'onore di essere il primo cantautore ad esibirsi all'interno della Raccolta Manzù di Ardea ed è stato invitato a suonare dalla SIAE al MEI (Meeting delle etichette indipendenti).

Come produttore ha lavorato a diversi progetti discografici, ha collaborato con Tommaso Zanello al secolo Piotta producendo il brano P.le Lagosta 1, canzone tra le più intense del cantante romano.
 
Numerose le collaborazioni artistiche: Luciano Lembo (Colorado Cafè, Radio Globo); il collettivo Con questi occhi insieme a Ivan Cattaneo, Andy dei Bluvertigo, Teho Teardo; il progetto teatrale I Beatles a Roma; il già citato Piotta con cui ha collaborato come chitarrista negli ultimi due dischi e in tour.

Giuseppe Palazzo porterà in scena all’Ex Mattatoio il suo pop d’autore, in repertorio i brani estratti da Piccole forme di quotidianità, qualche scheggia di canzone mai pubblicata e ancora un omaggio a due geni della musica italiana, Rino Gaetano e Enzo Jannacci. Chissà se avremo poi qualche anticipazione dei brani del secondo disco…

Sul palco:
Giuseppe Palazzo / voce, chit. acustica & fattoria parlante
Marco La Fratta / Chit. elettrica, fisa, armonica, & capelli… tanti
Alberto Biasin / Basso & forbici da giardinaggio
Francesco Pradella / Batteria & pronto intervento Sky


DICONO DI GIUSEPPE PALAZZO
Uno scrittore con un mondo interiore intenso, personale, singolare, speso tra la follia e il genio.
(Saltinaria)

Se vogliamo giocare con le parole come ci ha insegnato, è una rivelazione rivelante.
(Rockit)

Melodie assolutamente da amare, vere di un’indipendenza di penna e cervello.
(Beat bop a lula)

Sicuramente artefice di un pop d’autore di tutto rispetto.
(L’isola che non c’era)

La tradizione dei cantautori si fonde nelle canzoni di Giuseppe Palazzo.
(Corriere della sera)

A contraddistinguerlo dal mucchio la sua acuta ironia che ama fondere ad una spiccata sensibilità e ad una raffinata vocazione che lo induce a descrivere, con proprietà di linguaggio, la quotidianità in scenari spiccatamente surreali.
(VivaVerdi)

Un pop d’autore incentrato su melodie gentili e testi acuti, libero dalle logiche radiofoniche.
(Leggo)

Tutti si sono accorti della vena enorme e talentuosa delle canzoni in scaletta. C’è chi canta i suoi testi, chi fischietta le melodie, chi ha voglia di ballare.
(Josè Leaci)

Si tratta un personaggio che ha sposato in pieno quel concetto di live come chiave di lettura per il futuro della musica ed anche per la promozione di quei supporti che non trovano spazi nelle programmazioni radiofoniche e televisive.
(Giorgio Pezzana)

< Precedente   Prossimo >

TESSERA ARCI 2013

PARTITO IL NUOVO TESSERAMENTO ARCI
L'ARCI sostiene la cultura! 

Image
La tessera dell'Exmattatoio vale un anno di eventi, arte, musica,teatro, cinema, formazione e tanto altro...La tessera da diritto a partecipare alle attività del circolo e a ogni momento della vita democratica dell'associazione.
WEB LINK
Partner
Galleria Immagini
emergency 2 per web piccola.jpg
OFFICINA FORMAZIONE

Impararsuonando – Laboratorio di Apprendimento Musicale

Il laboratorio Impararsuonando è un progetto permanente dell’Exmattatoio – Officine Culturali rivolto a bambini, giovani , anziani, ai professionisti della musica ma anche, e soprattutto, a chi non ha mai preso uno strumento musicale in mano. Il laboratorio secondo i principi della decrescita felice promuove un percorso musicale dedicato alla pratica musicale e non all’ambito teorico e accademico. Impararsuonando promuove uno studio della musica nell’ottica della socialità e convivialità.
Gli strumenti vengono suonati e mai analizzati, si promuovono settimanalmente laboratori di insieme e di condivisione tra le varie classi, dedicando particolare attenzione all’improvvisazione, al senso del ritmo come movimento fluido e continuo, alla tradizione orale e alle musiche popolari.
Integrandosi con le attività dell’OMA (Officina Musicale Autoproduzione) fornisce agli allievi e docenti workshop, seminari, giornate di libera improvvisazione, scambi musicali e culturali in uno spazio autogestito e liberamente autoprodotto.
Il Laboratorio si propone di sostituire il sistema scolastico e accademico con una rete di risorse e di personale educativo, cui gli individui possano rivolgersi liberamente in relazione ai propri bisogni e interessi. 

Impararsuonando ha attivato i seguenti corsi:

Chitarra elettrica e classica Lorenzo Siani
Basso e Laboratori Pop-rock  Fabio Accurso
Batteria Gaetano de Carli
Canto Annalisa Marcello
Armonica a bocca Andrea Ienco
Ukulele e Didattica per bambini da 0 a 6 anni Angelo Capozzi
Tromba Alessio Guzzon

Laboratorio Corale Valentina Vetrano
Laboratorio di Arti Circensi e Giocoleria Compagnia Circo Sonambulos
 
e inoltre
"Incominciamopresto" - Musica per bambini da 0 a 24 mesi
"Musicamaestro"  – Musica per bambini da 24 a 36 mesi
"Musicamaestro"  -  da 3 a 5 anni
"Matta Orchestrina" Didattica strumentale - da 6 a 8 anni
secondo la Music Learning Theory a cura di Angelo Capozzi
 

 

NEWS E PRIMAPAGINA

 

saletta-front.jpg

saletta-retro.jpg