Exmattatoio

27 Febbraio 2015 - LOS DIRTY JULIOS + I WAS A CLOUD

Doppio imperdibile concerto venerdì 27 febbraio
all'EX MATTATOIO con:

LOS DIRTY JULIOS
Un appuntamento imperdibile per gli amanti della musica hard rock. Sul palco dell'associazione Arci La Freccia saliranno i Los Dirty Julios, una band con pochi fronzoli, sconsigliata agli amanti degli arpeggi e dei suoni puliti ed ipertecnici. Il gruppo, che sul palco alternerà brani originali e qualche cover, è nata per dare il massimo <on stage>: per questo venerdì si annuncia uno show energico e vibrante.

Bocio - vocals;
Bob - guitar;
Cico - bass;
Dario - drums.


I WAS A CLOUD
I Was a Cloud, attivi dal 2012, sono un gruppo alternative rock del panorama indipendente romano. Nel 2014 hanno pubblicato il loro ultimo lavoro: Mud Machine.
E all'ExMattatoio presenteranno un sound diretto, innovativo, che prende spunto da band come Queens of the Stone Age, Biffy Clyro, Foo Fighters e Kings of Leon.

Andrea Valenti
Marco Paolini
Cristiano Lorenzetti
Andrea Di Pietro
Mario De Santis

AVVISO SOCI ARCI 2015

6 febbraio 2015 - Legittimo Brigantaggio

6 febbraio 2015 sul palco dell'Exmattatoio arrivano i Legittimo Brigantaggio.

"In questo nuovo album abbiamo cercato di analizzare gli atteggiamenti prevalenti nella società di oggi. Cercando di capire i protagonisti dei nostri tempi e senza giudizi affrettati - racconta Gaetano Lestingi, voce
della band - Siamo da tempo sensibili all’argomento ambientale e crediamo che non si debba più sprecare tempo contro la natura,
la crisi che viviamo potrebbe essere uno stimolo per riconsiderare l’uso smodato delle automobili e per riappropriarsi del diritto al verde pubblico anche attraverso le azioni di guerrilla gardening".
Non è stato a tal proposito un caso chiedere ad Andrea Satta, leader dei Têtes de Bois, un featuring per "Elisa è Bellissima", il brano che più di tutti rivendica questo tipo di approccio.


L’attività dei Legittimo Brigantaggio ha inizio con la pubblicazione dell’ep "Quando le Lancette Danzeranno all’Incontrario" (Autoprodotto, 2003). Il primo albumSenza Troppi Preamboli (Blond Records) esce nel 2006 e vede tra i suoi ospiti Marino Severini dei The Gang, Sebastiano “Miciariello” Ciccarelli del Gruppo Operaio di Pomigliano d’Arco E-Zezi, Roberto Billi,
Stefano Fiori de I Ratti della Sabina ed Enrico Capuano, che nell’edizione 2007 del Primo Maggio decide di omaggiare la band portando sul
palco con lui alcuni componenti della band. Senza Troppi Preamboli ottiene ottimi riscontri dalla critica, entra in programmazione su RaiRadio1 e RaiRadio 2 e viene segnalato da Rockerilla come una delle migliori produzioni folk-rock dell'anno. E nel 2007 la band viene selezionata tra i dodici finalisti del concorso nazionale "Primo Maggio tutto l'anno". Nell'ottobre 2009 la band partecipa insieme a Bandabardò, Paolo Benvegnù, Modena City Ramblers, Le luci della centrali elettrica e altri a "Dal Profondo", doppio cd per la realizzazione di un pozzo in Kenya, mentre nel settembre 2011 vede la luce il terzo disco del gruppo "Liberamente Tratto", un progetto unico che contiene dieci canzoni liberamente ispirate a una diversa opera d'arte.

AVVISO PER I SOCI ARCI.

30 gennaio 2015 - RHINO + DRUNKEN HORSES

Serata esplosiva venerdì 30 gennaio all'ExMattatoio dove è in programma il concerto dei RHINO e dei DRUNKEN HORSES. Un doppio live che saprà far scatenare tutti i presenti.

I RHINO, band catanese, proporranno un repertorio in pieno stile stoner rock: pochi fronzoli e riff potenti e dinamici, arricchiti da distorsioni che caratterizzano il classico muro del suono de genere.

La storia del gruppo, formatosi sotto l'influsso sulfureo del vulcano Etna, inizia nell'estate 2012 dalla comune passione per lo stoner di due vecchi amici d'infanzia: Marco (Frank The Door, bassista) e Seby (Red Frank, chitarrista free lance). Nelle sale prove catanesi incontrano per caso Alfredo (Lord J. Frank - batterista), con alle spalle già molti anni di militanza in diverse rock band locali, produzioni a livello nazionali e tour europei.

Si inizia così a formare una famiglia 'old style' fatta di birra, fuzz e basse frequenze, un gruppo al quale si aggiunge dopo qualche tempo Francesco (Frank Sinutre): chitarrista poliedrico proveniente dalla scena black metal.

Nel 2013 registrano il loro primo Ep omonimo di quattro brani, che vedrà la luce qualche mese dopo: demo favorevolmente recensito da svariate webzine (Italia di Metallo, Rockit, DareDevil Records, LouderItalia e Ridewiththedevil).

La band inizia un'intensa attività live, mentre nell'estate 2014 alla Rhino family si unisce Frank The Doc (vocalist), il quale sposa il progetto e rende le parti vocali più potenti e graffiate. Sempre nel 2014 la and viene selezionati insieme ad altri gruppo dalla Go Down Records, etichetta indipendente, per partecipare al premio Go Down Goes Underground. Tale partecipazione permetterà alla band di comparire nella compilation in vinile del premio con la possibilità di incidere e pubblicare in Europa il proprio album ufficiale.

Un sound energico e sensuale sarà invece quello proposto dai DRUNKEN HORSES. Il gruppo, nato a Roma circa sei anni fa, si ispira a diversi artisti rock dagli anni '70 al periodo attuale, lasciando però spazio all'improvvisazione e ai vari background musicali dei componenti. Con line up attuale i Drunken Horses hanno pubblicato "Dont'Care" (2011): album autoprodotto con otto brani originali e recensito da varie webzine. Nel 2013 partecipano al Music Village e poi al festival nazionale "Anime di Carta" dove si classificano al terzo posto nella sezione "Rock alternative originale in inglese".

Negli ultimi due anni la band ha cercato una strada diversa, provando a comporre e arrangiare i brani con testi in italiano. Da questo tentativo è nato l'ultimo Ep "La Scelta", da poco pubblicato su internet. Un lavoro dove si possono trovare suoni più personali e originali.

INGRESSO LIBERO PER I SOCI ARCI

20 febbraio 2015 - MATTALLICA VOL 8

▁ ▂ ▃ ▄ ▅ ▆ ▇ █ 20 FEBBRAIO 2015! █ ▇ ▆ ▅ ▄ ▃ ▂ ▁
L'attesa è finita: ☠ MATTALLICA VOLUME8 Hard Rock Night.☠ Ritorno alle origini - La JAM SESSION Metallara più folle d' Italia omaggia i grandi gruppi dell'era anni '70 + Heavy metal Mania anni 80 - i grandi classiconi del genere!

▉ ▊ ▋ da WIKIPEDIA:

L'hard rock è un genere di musica rock, derivato principalmente dal rock & roll e dal blues rock, nato verso la metà degli anni sessanta nel Regno Unito. Caratterizzò non solo gli anni settanta, ma anche gli ottanta e parte dei novanta oltre che nel Regno Unito, anche negli Stati Uniti. Dall'hard rock derivano altri generi musicali di grande popolarità, e in particolare l'heavy metal.

Nata nel 2008 il MATTALLICA giunge alla ottava edizione e questa volta è dedicata ai grandi gruppi che hanno gettato le basi per la nascita dell' Heavy metal.
La storia dell'HARD ROCK : AC/DC, Queen, Black Sabbath, Kiss, Deep Purple, Montrose, Aerosmith, Uriah Heep, Motörhead, Rainbow, Scorpions, Blue Öyster Cult, Ted Nugent, Thin Lizzy, UFO, Judas Priest, Van Halen e molti altri...
Ma ci sarà anche spazio per riproporre anche i grandi classici della musica HEAVY METAL anni 80: Il thrash, glam, speed, doom.

...se sei un chitarrista, bassista, cantante, batterista, tastierista o più semplicemente un AIR musician e ami follemente il METAL questo per te è un evento davvero imperdibile!
ISCRIVITI E PROPONI IL BRANO CHE VORRESTI SUONARE SUL GRUPPO:
https://www.facebook.com/groups/mattallica

Potete anche vedere i filmati delle precedenti edizioni su youtube a questo indirizzo:
https://www.youtube.com/watch?v=qDJOA5a-x4I&list=PLeLa7WqAcX_-VyQYrGkWO6mZAs4UHznCt

Avviso riservato ai soci ARCI.

23 gennaio 2015 - Galoni

Appuntamento da non perdere venerdì 23 gennaio ad Aprilia. All’ExMattatoio tornerà (dopo il successo del maggio 2014) GaLoni per una tappa del tour “Troppo bassi per i podi” .

Un disco, prodotto dalla 29Records e distribuito da MarteLabel/Goodfelas e che si avvale della collaborazione e della produzione artistica di Emanuele Colandrea degli Eva Mon Amour, che sta riscuotendo uno strepitoso successo, come testimonia il tour che ha visto tappe in tutta ed anche all'estero (Francia e Belgio), nonché i tantissimi riconoscimenti e premi ricevuti.
Troppi bassi per i podi (secondo album per il cantautore dopo l'ottimo esordio di Greenwich) ha infatti ottenuto una candidatura alla targa Tenco, mentre la rivista melty.it mette "Troppo bassi per i podi" tra i cinque miglior album del 2014.


GaLoni presenta undici tracce inedite, storie quotidiane con al centro dei protagonisti che, questa volta, non tentano di spostare il meridiano zero come nel primo album ma camminano sui tetti. Stanno lì che osservano, a metà strada tra l’asfalto e l’instabilità che esso incarna, ed un’altezza irreale e impossibile, dove poter spendere ancora del tempo a studiare i trucchi del volo e sperare in una condizione sociale migliore.
gaLoni ricerca ed esprime un realismo magico di Provincia, dove alla rassegnazione alla consuetudine si contrappongono massicce dosi di follia e di surrealismo, che riescono a rendere la quotidianità indolore e a trasformarla in qualche straccio di futuro.

Dicono di "Troppo bassi per i podi”
XL-Repubblica
«Si chiama Emanuele Galoni ma si fa chiamare, semplicemente, gaLoni. Arriva dalla provincia di Latina. Ed è questo il set delle sue storie “precarie”, quelle che accomunano molti cantautori della nuova generazione.
È nato nel 1981, l’anno in cui i palazzinari avevano già distrutto tutta la “grande bellezza” italiana e, in particolare, quella dei dintorni della Capitale. Ma lui, in quelle brutture, ci vede altre bellezze: sono le storie di chi vive una vita “vera”, di “provincia”, con il suo realismo in qualche modo incantato, dove alla rassegnazione per una consuetudine quotidiana si contrappone a una dose di follia e di surrealismo, gli unici antidoti capaci di trasformare le difficoltà di ogni giorno in futuro»

Rockit – Alice Tiezzi
«La musica che riesce ad evocare paesaggi, storie ed immagini è bella. Punto. Bella perché in ognuno di noi scatena qualcosa, facendo partire ricordi reali o falsati, memorie lontane o recenti, sensazioni pure e incontaminate. “Troppo bassi per i podi” riesce a fare questo, con i suoi brani suonati dall’alto dei tetti, come a voler osservare tutto da un punto privilegiato per chi ha un buon occhio»


Il Fatto Quotidiano.it – Valerio Cesari
«La sua è una proposta genuina, limpida, ruspante e quando si è all’ascolto dei suoi pezzi si ha la sensazione (almeno così è stato per me) di entrare in una favela brasiliana e veder palleggiare allegro il nuovo Ronaldo, tanto per rimanere in tema. “Troppo Bassi Per I Podi” è nient’altro che 11 canzoni d’autore nel senso più nobile del termine»


www.galoni.it
www.facebook.com/emanuelegaLoni
www.youtube.com/user/emanuelegaloni

Ingresso 3 euro per i soci Arci.

TESSERAMENTO

TESSERAMENTO 2019-2020

L'Ex Mattatoio è un circolo ARCI, con ingresso riservato ai soci tesserati.
Se non sei ancora tesserato ARCI, segui questi facili passaggi.

REGISTRATI compilando questo form ➟ http://bit.do/exmatta
RITIRA la Tessera all'ingresso, versando il contributo annuale.

IMPORTANTE
Da quest'anno la registrazione online è

obbligatoria per effettuare il tesseramento,

non ridurti all'ultimo momento!!!

#StayMatta

TESSERA ARCI 2019-20

L'ARCI sostiene la cultura!

La tessera dell'Exmattatoio vale un anno di eventi, arte, musica,teatro, cinema, formazione e tanto altro...La tessera da diritto a partecipare alle attività del circolo e a ogni momento della vita democratica dell'associazione.

La tessera ha validità da 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2020.

Non è possibile fare la tessera socio all'ingresso del circolo ma può essere richiesta online facendo al preiscrizione da questa pagina.

<<CLICCA QUI PER TESSERARTI>>

Quando avrai completato la tua inscrizione, stampa la tua preiscrizione e presentala all'ingresso del circolo dove il nostro personale vi consegnerà la tessera socio 2019-20

Per i Soci ARCI anche tanti sconti e convenzioni che puoi trovare qui >>

TUTTE LE CAMPAGNE ARCI - SOSTIENICI !!

IMPARARSUONANDO

Il laboratorio Impararsuonando è un progetto permanente dell’Exmattatoio rivolto a bambini, giovani , anziani, ai professionisti della musica ma anche, e soprattutto, a chi non ha mai preso uno strumento musicale in mano. Il laboratorio secondo i principi della decrescita felice promuove un percorso musicale dedicato alla pratica musicale e non all’ambito teorico e accademico. Impararsuonando promuove uno studio della musica nell’ottica della socialità e convivialità. Gli strumenti vengono suonati e mai analizzati, si promuovono settimanalmente laboratori di insieme e di condivisione tra le varie classi, dedicando particolare attenzione all’improvvisazione, al senso del ritmo come movimento fluido e continuo, alla tradizione orale e alle musiche popolari.

Newsletter Eventi e Info

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornati su tutte le nostre attività, gli eventi, i corsi e tanto altro ancora.


Ricevi HTML?

Ogni settimana riceverai una nostra mail.

ASSOCIAZIONE ARCI LA FRECCIA

Exmattatoio Di Aprilia - Officina Culturale Regione Lazio
Via Carlo Cattaneo, 2
04011 Aprilia - Latina
06 90288364