Exmattatoio

14 Aprile 2019 || A dimora le rose dal libro omonimo di Antonella Rizzo

L’Ass. cult. Arci La Freccia
presenta:
Domenica 14 aprile - Exmattatoio Aprilia (LT)
------------------------------------------------
- A dimora le rose - live at Exmattatoio - h18.30
- Ingresso gratuito con tessera Arci -
-------------------------------------------------------------
Voce narrante: Antonio Veneziani, poeta
Recitazione: Roberta Angeloni e Antonella Rizzo
Musica: Valentino Vetrano (Erbacerba) e Roberto Ventimiglia
Dalle 19.30 Mattaperitivo

Il libro di Antonella Rizzo pubblicato dalla storica casa editrice romana Croce, è un’antologia di poemetti teatrali in forma di monologo o dialogo su donne del passato: Cleopatra, Marie Madeleine D’Aubray e Olimpia Mancini (due famose protagoniste dell’Affare dei veleni ai tempi del Re Sole) e Plotina, moglie dell’imperatore Traiano. Lo scopo è di dar voce al femminino più profondo e distrutto dalla damnatio memoriae compiuta dagli storici con una verità in forma di “testamento”, narrata dalla voce stessa delle protagoniste con uno stile lirico e poetico. Tutte queste donne hanno delle affinità che le lega e le indentifica: la ribellione a una vita già decisa per stirpe e appartenenza sessuale, la vivacità intellettuale, la lotta per la sopravvivenza dei propri desideri nel quotidiano.
Il libro può contare sulla prefazione di Francesca Bellino, giornalista RAI 3, Il Mattino, Il Messaggero e una nota critica di Francesca Benedetti, considerata la più rappresentativa attrice italiana della vecchia generazione.

15 Marzo 2019 || L'Ora Blu Spettacolo teatrale

L’Ass. cult. Arci La Freccia La compagnia Orchi_dee
presentano:

Venerdì 15 marzo // Exmattatoio Aprilia (LT)
------------------------------------------------

L'Ora Blu
Sogni elettronici prima del tramonto
live at Exmattatoio ● h21.30

Uno spettacolo de La compagnia Orchi_dee - di e con Eleonora Gusmano e Alessandro Romano

info prenotazioni e prevendite:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 3401460377

Lo spettacolo si è classificato al SECONDO posto del concorso nazionale di drammaturgia InPlatea nel 2018.


Sinossi:
Il tramonto in una valle esposta a Sud non ha la stessa durata di un normale tramonto, in pianura. Il tragitto visibile del sole compie una traiettoria meno ampia, anticipando il momento del tramonto. L’Ora Blu è quel lasso di tempo definito e breve, sul finire della giornata, compreso tra la scomparsa del sole dietro la montagna e l’arrivo della notte. In quella porzione di tempo Romeo e Iolanda si erano dati appuntamento per conoscersi, ma il terremoto del 13 gennaio 1915, ha accorciato irrimediabilmente il tempo a loro disposizione rendendo impossibile l'incontro e determinando la morte di Romeo, abitante di Morino.
Il 13 gennaio 2015, Dario Tombini, uomo medio e annoiato, custode notturno del Magic Lands di Roma Est, attende invano Anita, la donna che sta perdendo a causa della propria indecisione. Arrabbiato con se stesso e con lei, durante il suo giro di ricognizione notturna, cade dentro gli scavi della nuova attrazione del parco divertimenti e da quella caduta per tutta la sua permanenza in ospedale di sette giorni, il suo corpo e la sua mente vengono come posseduti dai ricordi e dalle aspirazioni dell’uomo vissuto cento anni prima. Romeo, appunto, che bloccato dall'inquietudine di non essersi presentato all’appuntamento con Iolanda si trova costretto a chiedergli aiuto per uscire dal limbo in cui si ritrova.
Che cosa accomuna questi personaggi entrambi bloccati e sorpresi dall'improvviso accorciarsi del tempo utile per raggiungere i loro sogni? Può il passato influenzare le dinamiche del presente ? E allo stesso modo, può il presente sorprendersi del passato?
La storia di Romeo e Iolanda come pretesto, per raccontare un luogo sepolto e bloccato da una brusca interruzione di tempo a causa del terremoto, e visitandolo noi in prima persona, abbiamo immaginato come le aspirazioni emotive di alcune persone potessero sopravvivere a questo genere di enormi calamità. “Ogni cosa muore tutto sopravvive”.

Questo progetto nasce dall'incontro artistico tra Eleonora Gusmano, attrice, regista e performer della Compagnia Focus_2 e Alessandro Romano, Lorco, musicista eclettico e sound engineer, fondatori de “Orchi_dee “. Una storia fantastica , un momento di suggestione dal sapore Steampunk, con un grande spazio lasciato all’improvvisazione. I performers agiscono sul palco creando una coreografia che include recitazione, canto, utilizzo degli strumenti elettronici e manipolazione sonora e vocale live, controllo delle macchine sceniche e oggetti di scena dal sapore suggestivo.

3 Dicembre 2017 || Piantata in Asso - Monologo sul mito di Arianna

Domenica 3 Dicembre 2017 h17.30 || Arci La Freccia - Ex Mattatoio

♦♦ Ingresso 10 euro con tessera Arci ♦♦

INFO E PRENOTAZIONI > Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-------------------------------------------------------------------------------

Progetto Anemofilia Teatro presenta:
PIANTATA IN ASSO

(Conferenza e monologo)

Finalista del premio F.U.I.S. 2017
(Federazione Unitaria Italiana Scrittori)

di Silvia Pietrovanni
con Laura Giallombardo

musiche dal vivo di Daniele Fusacchia eseguite da Luisa Pellegrini e Ernesto Ranfi. Regia di G.B.Clematis
Coreografie di Sarah Paroletti, scenografia di Giulia Vannicola.

L'espressione “piantare in asso” nasce dall'abbandono di Arianna sull'isola di Nasso da parte di Teseo. Che cosa “pianta” Arianna a Nasso? Che cosa si accorge di aver abbandonato e che cosa si accorge di voler seminare? Il monologo segue i “fili”
narrativi di Arianna, per ogni filo la protagonista tesse un racconto poetico. Durante la conferenza verranno presi in rassegna i simboli e le storie connesse a questo complesso e affascinante mito, mostrando i vari aspetti del labirinto, del toro e della tessitura femminile nella mitologia antica.

Una luna: se la volti può diventare un monte, corna di toro, una barca, o una culla. Partire da quest'unica scenografia per creare mondi: luna che cala dopo aver assaporato la pienezza dell'incontro, luna che risorge dopo aver incontrato la sua ombra. Fili: di discorsi, fili di trame che si annodano, si intrecciano, si spezzano; per ogni filo che viene dipanato una storia si anima, fili tirati fanno della scena un labor intus, un lavoro interiore che coinvolge anche lo spettatore e lo invita a guardarsi dentro. Un monologo pieno di voci: a rispondere ad Arianna tracce di suoni che si fanno musica, sospiro, lamento, estasi, nell'attesa di un nuovo inizio che sia ebbrezza, tumulto, menade, Dioniso.

---------------------------------------------------------------------------------------

23 febbraio 2019 || Laboratorio di cosmesi naturale dedicato ai capelli

L'ass. culturale Arci La Freccia presenta:

CON LA TESTA A POSTO
Laboratorio di cosmesi naturale dedicata ai capelli a cura di Silvia Fitocomplessa

SABATO 23 febbraio ORE 16.00-18.00

------------------------------------------------------------

Un incontro per imparare a conoscere le piante i capelli con un approfondimento sulle piante tintorie come la lawsonia, l’indigo, il katam; su come utilizzarle al meglio per avere un colore brillante e il più possibile duraturo, ma anche per coprire i capelli bianchi.
Ci occuperemo di impacchi pre-shampoo districanti e lavanti, da realizzare con piante aromatiche o ristrutturanti; parleremo anche dei tensioattivi naturali per una corretta detersione della cute e dei capelli. Ciascun partecipante avrà a disposizione materie prime e una postazione personale, dove preparerà un balsamo districante davvero efficace e uno shampoo delicato che riporterà a casa. Le dispense dei preparati verranno fornite al termine del laboratorio, via mail.

Per partecipare è necessaria la prenotazione all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 3291663137 (solo sms o messaggi whatsapp).

Contributo di partecipazione 20€ per i tesserati Arci 2018/2019.

---------------------------------------------------------

Silvia Pietrovanni nel 2008 scopre quella che diventerà la sua passione: l’erboristeria. Si iscrive alla Scuola triennale per Fitopreparatori del Comune di Roma diplomandosi con il massimo dei voti nel 2011. Prosegue la formazione sia in modo autonomo sia frequentando corsi e seminari, approfondendo l’aromaterapia, i fiori di Bach, i fiori australiani e le terapie vibrazionali. Nel 2016 si specializza in tecniche fitocosmetiche con Sheila Lattaro. Studia le erbe anche da un punto di vista mitologico e antropologico con particolare attenzione alle tecniche di cura delle herbarie antiche e moderne; oltre allo studio ama la raccolta e la lavorazione delle piante spontanee, che svolge per la cura personale o in modo dimostrativo per insegnare ad autoprodurre in casa molti rimedi quotidiani arricchiti con estratti di piante. Dal 2011 tiene corsi di avvicinamento all'erboristeria e alla fitocosmesi per adulti e bambini. È autrice dello spettacolo “Herbarie: le chiamavano streghe”: studio antropologico e storico sulle erboriste medievali condannate come streghe e dei testi dello spettacolo “Le voci delle piante”, passeggiate teatrali sui miti vegetali.


------------------------------------------------------------



Ancora non hai la tessera Arci?
RICHIEDILA compilando questo form ➟ http://bit.do/exmatta

Diventando socio Arci hai diritto a moltissime convenzioni in tutta Italia; trovi tutto QUI = https://www.arci.it/convenzioni/
INFO:

♦ Facebook > Arci La Freccia - Ex Mattatoio

♦ Twitter > twitter.com/exmatta

♦ Instagram > www.instagram.com/exmatta/

Christian Sana "Sono Io" Installazione Fotografica

Installazione fotografica di Christian Sana
a cura di Alfonso Avvisati ed Emanuela Pellegrino

Negli spazi dell'associazione Arci La Freccia verrà inaugurata la mostra dal titolo "Sono io", realizzata dal fotografo apriliano Christian Sana. Scatti che da dietro una finestra mostrano la vera natura delle persone.
Vernissage - venerdì 11 novembre ore 21.30, seguirà brindisi con l'artista.
La mostra resterà esposta per tutto il mese di novembre.
Ingresso gratuito per i soci Arci

---
"Ognuno di noi protetto dalla propria finestra diviene ciò che E', una sequenza di
"scatti rubati", attimi nascosti, nature celate dai ruoli che ogni giorno recitiamo. L'essere immortalati nella nostra intimità porta a scoprire la forma essenziale che ci compone. Siamo NOI anche nei silenzi, anche quando restiamo immobili con i nostri respiri, le nostre paure e nostri sorrisi, diveniamo qualcosa di unicamente irrepetibile... NOI"
Emanuela Pellegrino

MORE:
Christian Sana nasce il 4 luglio del 1977 a Velletri, dal 2009 è un fotografo professionista e si occupa a 360° di tutto quello che riguarda la fotografia, tutto quello di cui abbiamo bisogno che rimanga immutato nel tempo passa tra le sue mani.
Grazie alla passione per l’arte, per la musica e per i fumetti, ha vissuto in una dimensione che lo ha spinto a osservare il mondo che lo circonda da una diversa angolazione. Nasce così il bisogno di immortalare, raccontare, condividere e lasciare immutate nel tempo le emozioni e sensazioni che la sua sensibilità percepisce. Si avvicina al mondo della fotografia e nel 2007 diventa FotoTanit, nome d'arte che richiama le radici del suo sangue mediterraneo. “Tanit” nella mitologia fenicia “Dea fertile della madre terra” Amalgama così una fotografia di reportage carica di significato e spontaneità che racconta di radici, di cultura, di mestieri ed elementi vitali naturali.

TESSERAMENTO

TESSERAMENTO 2019-2020

L'Ex Mattatoio è un circolo ARCI, con ingresso riservato ai soci tesserati.
Se non sei ancora tesserato ARCI, segui questi facili passaggi.

REGISTRATI compilando questo form ➟ http://bit.do/exmatta
RITIRA la Tessera all'ingresso, versando il contributo annuale.

IMPORTANTE
Da quest'anno la registrazione online è

obbligatoria per effettuare il tesseramento,

non ridurti all'ultimo momento!!!

#StayMatta

TESSERA ARCI 2019-20

L'ARCI sostiene la cultura!

La tessera dell'Exmattatoio vale un anno di eventi, arte, musica,teatro, cinema, formazione e tanto altro...La tessera da diritto a partecipare alle attività del circolo e a ogni momento della vita democratica dell'associazione.

La tessera ha validità da 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2020.

Non è possibile fare la tessera socio all'ingresso del circolo ma può essere richiesta online facendo al preiscrizione da questa pagina.

<<CLICCA QUI PER TESSERARTI>>

Quando avrai completato la tua inscrizione, stampa la tua preiscrizione e presentala all'ingresso del circolo dove il nostro personale vi consegnerà la tessera socio 2019-20

Per i Soci ARCI anche tanti sconti e convenzioni che puoi trovare qui >>

TUTTE LE CAMPAGNE ARCI - SOSTIENICI !!

IMPARARSUONANDO

Il laboratorio Impararsuonando è un progetto permanente dell’Exmattatoio rivolto a bambini, giovani , anziani, ai professionisti della musica ma anche, e soprattutto, a chi non ha mai preso uno strumento musicale in mano. Il laboratorio secondo i principi della decrescita felice promuove un percorso musicale dedicato alla pratica musicale e non all’ambito teorico e accademico. Impararsuonando promuove uno studio della musica nell’ottica della socialità e convivialità. Gli strumenti vengono suonati e mai analizzati, si promuovono settimanalmente laboratori di insieme e di condivisione tra le varie classi, dedicando particolare attenzione all’improvvisazione, al senso del ritmo come movimento fluido e continuo, alla tradizione orale e alle musiche popolari.

Newsletter Eventi e Info

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornati su tutte le nostre attività, gli eventi, i corsi e tanto altro ancora.


Ricevi HTML?

Ogni settimana riceverai una nostra mail.

ASSOCIAZIONE ARCI LA FRECCIA

Exmattatoio Di Aprilia - Officina Culturale Regione Lazio
Via Carlo Cattaneo, 2
04011 Aprilia - Latina
06 90288364